La notte poco prima della foresta

Pubblico l’inizio del monologo “La notte poco prima della foresta” del francese Bernard Marie Koltes, uno dei miei preferiti. Dedicato a tutti coloro che passano la notte per strada…

Stavi voltando l’angolo della strada quando ti ho visto, piove, non è il massimo
quando ti piove in testa e sui vestiti, eppure ci ho provato lo stesso e
adesso siamo qui, non voglio nemmeno guardarmi, dovrei asciugarmi, tornar
giù, appena ci sistemiamo da qualche parte, mi levo tutto, è per questo che
cerco una stanza, perché a casa non è possibile, non ci posso tornare – ma
non per tutta la notte però – ecco perché ti ho corso dietro quando ti ho visto
svoltare l’angolo, nonostante tutti gli stronzi che ci sono per strada, nei bar e
giù sotto, qui, dappertutto, nonostante la pioggia e i capelli bagnati, mi sono
messo a correre, non solo per la camera, non solo per le ore della notte per cui
sto cercando una camera, ma ho corso, corso, corso, perché stavolta, svoltato
l’angolo, non mi trovassi in una strada vuota di te, perché stavolta non ci fosse
soltanto la pioggia, pioggia pioggia, perché stavolta dall’altra parte io potessi
ritrovare te e avere il coraggio di gridare: compagno!, di prenderti il braccio,
accostarmi a te: compagno, fammi accendere, non ti costerà nulla, maledetta
pioggia, maledetto vento, che schifo d’incrocio, non fa bene girare da queste
parti stasera, per quelli come te e come me, che non hanno soldi né lavoro,
quello non lo cerco nemmeno più – e poi sul lavoro noi, là fuori, senza niente
in tasca, non è che pesiamo molto, basta un soffio di vento a farci volar via,
un colpo di vento e via, leggeri (…)

 

koltes

Bernard-Marie Koltès (Metz9 aprile 1948 – Parigi15 aprile 1989) è stato un drammaturgo e regista francese. Nato nel 1948 in una famiglia medio-borghese di Metz, ebbe una vita violenta e segnata dal desiderio di rivolta. In gioventù tentò più volte di dedicarsi alla scrittura, ma sulle prime rinunciò. Dopo aver visto a teatro l’attrice Maria Casarès, nel 1969, ne fu ispirato e ricominciò a scrivere. Scrisse 15 testi teatrali, alcuni dei quali rimasti incompiuti. Dopo una controversa fase di militanza politica nel PCF (il Partito Comunista Francese), rifiutò i suoi primi 7 drammi e dichiarò che il primo testo teatrale che riconosceva come suo era il lungo monologo La notte poco prima della foresta, rappresentato nel 1977 al Festival di Avignone. Koltès morì nel 1989 a causa di complicazioni dovute all’AIDS. È universalmente famoso per ‘Nella solitudine dei campi di cotone’ (Dans la solitude des champs de coton, 1986), sorta di delirio a due sulla ricerca impossibile del desiderio. Molte delle sue opere sono state allestite per la prima volta da Patrice Chéreau quando era direttore artistico del Théâtre des Amandiers a Nanterre

Informazioni su beatrix72

Mi chiamo Francesca Erriu Enrew Sono Master Reiki e Trainer in percorsi olistici In questo blog uso il nome di Beatrix, uno dei miei contatti di esseri senza tempo (di cui parlerò in un articolo). Nata a Cagliari, dopo gli studi si trasferisce a Roma per iniziare il suo percorso di “ricerca interiore”. Qui approda a varie esperienze, frequentando gruppi di pratica Sciamanica e di Neo-paganesimo. Fino all’incontro con il Reiki, che apre le porte al suo futuro come insegnante e formatrice in percorsi olistici. Frequentando i corsi presso l’Università Popolare Olistica Natural-Mente di Roma (diretta dalla Trainer e Master Reiki Lucia Panniglia), acquisisce il titolo di Master Reiki e inizia ad insegnare la disciplina. Tiene inoltre gruppi di meditazione e di serate esperienziali volte alla conoscenza del sé per un percorso di consapevolezza e di guarigione. Nel contempo, inizia il suo percorso con un nuovo tipo di guarigione, il Quantum Healing – o Guarigione Quantica – basato sulle scoperte di studiosi russi (come Grabovoi e Petrov). Dopo il corso suddiviso in tre livelli, arricchita dalle varie esperienze acquisite, diventa Trainer in Quantum Healing. L’interesse dalla Sardegna rispetto questa nuova guarigione è forte, tanto da convincerla – insieme ad altri fattori – a tornare nella sua terra per proseguire il suo percorso di ricerca e insegnamento. Il suo percorso comprende: Master Reiki metodo Usui Trainer in Quantum Healing Percorsi di neo-paganesimo e sciamanesimo Lettura dei Registri Akashici Se vuoi scrivermi fuori dal blog la mia mail è zetazeta72@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Cinema e Libri e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...