“Con i tuoi occhi”

 “Con i tuoi occhi” 

Sceneggiatura per cortometraggio

Personaggi

DAVIDE – per tutto il tempo sentiremo solo la sua Voce fuori campo (tranne qualche inquadratura di spalle/profilo)

SARA – ragazza, anche di lei sentiremo solo la Voce fuori campo, ma comparirà nell’ultima scena

BARBONE

VIGILE

UOMO

RAGAZZA

ASSISTENTE

 Un quartiere di una grande città. DAVIDE mentre guida con andatura lenta osserva le strade e la gente, ma non lo vediamo mai, tranne quando si vedrà l’auto in movimento. Sentiamo solo la sua voce che parla dall’auto, e vediamo le strade dal suo punto di vista. A tratti gli risponde SARA, in macchina con lui. Anche di lei sentiremo soltanto la voce. Una musica giunge dall’autoradio.

 

1.EST. STRADE. VERSO SERA.

Dall’auto in movimento percorriamo uno stradone di un quartiere degradato, dove i lampioni iniziano ad accendersi perché si sta facendo sera. Intorno ai cassonetti c’è immondizia accumulata, i palazzi sono perlopiù vecchi e fatiscenti.

DAVIDE (VFC)

Che bel quartiere! Quando scende la sera diventa ancora più bello!

Davanti a un negozio un BARBONE chiede l’elemosina, mentre un VIGILE gli intima di allontanarsi (non sentiamo le loro voci).

DAVIDE

(all’interno dell’auto) Il vigile sta dicendo a uno con la Jaguar di spostare la macchina…

 

Il Barbone protesta con più forza di fronte alla richiesta del Vigile.

 

DAVIDE (VFC)

Vogliono avere sempre ragione, solo perché sono pieni di soldi.

Svoltiamo in una stradina, poi ci fermiamo al semaforo. All’angolo, ci sono un UOMO e una RAGAZZA che si osservano con circospezione.

DAVIDE (VFC)

Quei due all’angolo…devono essere al primo appuntamento.

L’Uomo passa furtivamente una bustina di droga alla Ragazza, che la infila velocemente in tasca.

DAVIDE(VFC)

Lui le ha dato un regalo…che carini! Sicuramente lo scarterà dopo, quando sarà sola, e lo chiamerà per ringraziarlo.

SARA (VFC)

Ma dai.

La ragazza gli dà i soldi e si allontana. L’uomo rimane appostato all’angolo.

DAVIDE (VFC)

Ah, allora parli.

SARA (VFC)

Sì, la voce ce l’ho.

DAVIDE (VFC)

Non sei arrabbiata.

SARA (VFC)

Mh.

DAVIDE (VFC)

Non ho capito bene la risposta.

Un clacson suona dietro l’auto di Davide.

SARA (VFC)

E’ verde.

DAVIDE (VFC)

Giusto.

Davide riparte, usciamo dalla stradina per ritrovarci in una strada provinciale, passiamo vicino a una discarica, i gabbiani volano intorno gridando. L’auto rallenta un po’.

DAVIDE (VFC)

Ah, senti i gabbiani? Non c’è niente di meglio del mare al tramonto. Sarebbe bello fermarsi.

SARA (VFC)

(fa una leggera risata) Ma mi aspettano.

DAVIDE

(all’interno dell’auto) E’ vero, devi tornare per cena…Peccato!

Davide accelera nuovamente, sorpassa la discarica, poi svolta in una strada.

DAVIDE (VFC)

Via col Vento, giusto?

SARA (VFC)

(vuole ridere ma si trattiene) Via del Vento.

DAVIDE (VFC)

(alza la voce,come per declamare) Domani è un altro giorno!

SARA (VFC)

(ride leggermente) Ci sento, eh!

Raggiungono un portone più grande degli altri con una targa sopra, è un edificio vecchio ma imponente. L’auto si ferma.

SARA (VFC)

Grazie del giro…

DAVIDE (VFC)

(non sapendo bene che dire) Di niente…

Il portone si apre e compare l’ASSISTENTE che si avvicina all’auto.

2.EST. CORTILE – SERA.

Sara e l’Assistente varcano il portone; Sara, gli occhi coperti da grandi occhiali scuri, cammina tenendo stretto il braccio dell’Assistente.

ASSISTENTE

Allora, com’è andata col nuovo accompagnatore?

Sul portone che si chiude alle loro spalle si vede la targa di un ISTITUTO PER CIECHI.

Fine

donna2

Sceneggiatura per cortometraggio,
di Francesca Erriu Enrew
2012

 

 

Informazioni su beatrix72

Mi chiamo Francesca Erriu Enrew Sono Master Reiki e Trainer in percorsi olistici In questo blog uso il nome di Beatrix, uno dei miei contatti di esseri senza tempo (di cui parlerò in un articolo). Nata a Cagliari, dopo gli studi si trasferisce a Roma per iniziare il suo percorso di “ricerca interiore”. Qui approda a varie esperienze, frequentando gruppi di pratica Sciamanica e di Neo-paganesimo. Fino all’incontro con il Reiki, che apre le porte al suo futuro come insegnante e formatrice in percorsi olistici. Frequentando i corsi presso l’Università Popolare Olistica Natural-Mente di Roma (diretta dalla Trainer e Master Reiki Lucia Panniglia), acquisisce il titolo di Master Reiki e inizia ad insegnare la disciplina. Tiene inoltre gruppi di meditazione e di serate esperienziali volte alla conoscenza del sé per un percorso di consapevolezza e di guarigione. Nel contempo, inizia il suo percorso con un nuovo tipo di guarigione, il Quantum Healing – o Guarigione Quantica – basato sulle scoperte di studiosi russi (come Grabovoi e Petrov). Dopo il corso suddiviso in tre livelli, arricchita dalle varie esperienze acquisite, diventa Trainer in Quantum Healing. L’interesse dalla Sardegna rispetto questa nuova guarigione è forte, tanto da convincerla – insieme ad altri fattori – a tornare nella sua terra per proseguire il suo percorso di ricerca e insegnamento. Il suo percorso comprende: Master Reiki metodo Usui Trainer in Quantum Healing Percorsi di neo-paganesimo e sciamanesimo Lettura dei Registri Akashici Se vuoi scrivermi fuori dal blog la mia mail è zetazeta72@gmail.com
Questa voce è stata pubblicata in Stories e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...